Software4HR | Software per le risorse umane



Formazione Continua e Produttività Aziendale: questi sono i due elementi che insieme consentono alle aziende di detenere la leadership in un mercato in continuo cambiamento. Insieme vuol dire in sinergia, in sincrono e a supporto l'uno dell'altro. Non solo la formazione continua, quando ben pianificata, aumentà la produttività individuale e collettiva, ma consente anche di progettare slati qualitativi significativi potendo contare su risorse ben formate. Ma quale formazione? Quella di cui si ha bisogno "mentre" si lavora e sul posto di lavoro!

I programmi di Formazione astratti dalla realtà lavorativa risultano di scarsa efficacia, distraggono le risorse umane dai task e restano "lettera morta". L’E-Learning ha dimostrato di essere la soluzione più adatta per raggiungere risultati di qualità in un lasso di tempo molto contenuto. La formazione online in un contesto di educazione continua è considerata strategica per 3 differenti motivi:

Consente a tutta la forza lavoro di essere operativa e aggiornata circa i vari requisiti previsti dalle specifiche mansioni ricoperte
Aiuta i lavoratori nel percorso di carriera, trasmettendo loro competenze più articolate
Facilita le aziende nel compito di tenere le spese sotto controllo, riducendo i costi associati all’assunzione di nuovo personale
La dinamicità che caratterizza oggi il mondo del business porta ad un rapido mutamento degli scenari di lavoro. Questo si riflette anche sui lavoratori, che hanno la necessità di essere continuamente formati per evitare i risvolti negativi di un’economia che ristagna. Questa esigenza è per altro perfettamente compresa da imprenditori e manager.

Lavoratori che abbiano ricevuto una scarsa formazione rappresentano un elemento critico per l’azienda stessa. Non solo, infatti, viene intaccata la loro produttività e l’abilità di portare risultati, ma un team poco preparato è anche inadatto a seguire un brillante percorso di carriera, e imporrà al management di assumere staff esterno per coprire strategiche posizioni di medio e alto livello.

Se i lavoratori non dispongono delle qualità idonee a rendere il loro ruolo decisivo nell’aiutare l’azienda a raggiungere gli obiettivi di fatturato, l’assunzione di nuove risorse diventa un ripiego forzato, nel tentativo di portare all’interno dell’azienda nuove competenze, nonché “aria fresca” da contesti terzi.

Dobbiamo essere coscienti del fatto che questa pratica non solo ha un impatto negativo relativamente agli alti costi legati al singolo lavoratore, ma - statistiche alla mano - non sempre porta i risultati sperati a livello umano e di business.

Secondo una recente ricerca (la rivista online EvoLLLution ha condotto uno studio per analizzare la necessità di processi di educazione continua della forza lavoro): il 64% dei dirigenti assunti esternamente all’azienda fallisce il proprio mandato nel giro di 4 anni.

Idealmente, ogni azienda dovrebbe pianificare al suo interno un programma per lo sviluppo delle risorse umane, andando perciò a strutturare un percorso di formazione in grado di sviluppare le competenze dei dipendenti, assicurando così loro una proficua carriera lavorativa. La gestione della formazione sta di fatto diventando un elemento chiave per un efficace sviluppo professionale, ed è in questo contesto che le differenti iniziative di training (individuali o di gruppo) devono essere provviste di un solido e affidabile sistema di tracciamento: questo è infatti l’unico sistema adeguato per raccogliere correttamente questi dati, rendendoli consultabili e analizzabili in maniera funzionale sia in relazione ai resoconti sulla produttività, sia alla valutazione dell’avanzamento di carriera.